A Cagliari la prima presentazione, aspettando il film

CagliariMentre procede il lavoro di postproduzione del film, Gli anni amari è approdato – virtualmente – al suo primo festival. Venerdì scorso se ne è parlato in un incontro pubblico organizzato al Sardinia Queer Short Film Festival di Cagliari. Stefano Casi, uno degli sceneggiatori, ha raccontato come è nato il film durante una giornata dedicata a Mario Mieli.

Continua a leggere

Annunci

Il film secondo il direttore della fotografia Gianmarco Rossetti

DSC_1599

Quattro domande a uno dei principali fautori della pellicola, il direttore della fotografia. A firmare la fotografia de “Gli anni amari” è Gianmarco Rossetti, che ha al suo attivo diversi titoli tra cui: i corti Tagli (2011), Il Colle del Disonore (2013) e Truth (2018) di Renato Giugliano, Vai col liscio (2012) e La valigia (2014) di Pier Paolo Paganelli, Spericolato Atelier (2014) di Agostino Biavati, e il documentario La storia quasi vera di Stefano Benni (2018) di Enza Negroni.

Continua a leggere

La parola alla troupe: Silvia Brandoni ed Enea Bucchi, parrucchiera e truccatore

DSC_2822

Enea Bucchi e Silvia Brandoni, truccatore e parrucchiera dietro le quinte e in scena

Gli anni Settanta evocati dal film rivivono sullo schermo grazie anche al lavoro del nostro meraviglioso e professionale reparto trucco e parrucco: ecco l’intervista dietro le quinte alla parrucchiera Silvia Brandoni e al truccatore Enea Bucchi.

Continua a leggere

Mieli amaro: la parola allo sceneggiatore Stefano Casi

nicola di benedetto«Allora, cosa vedremo nel film quando uscirà? Cosa vedranno gli attivisti lgbt o gli studiosi di gender e queer studies? Cosa percepiranno di Mario coloro che neanche conoscevano la sua esistenza, e ai quali – soprattutto – è rivolto questo lavoro? Quanta libertà interiore sapranno riconoscere in Mario, e quanto questa ‘scoperta’ metterà in gioco il loro pensiero?»  Continua a leggere

Piero Fassoni tra arte e rivoluzione: l’intervista sul set a Giovanni Cordì

schermata-2018-10-23-alle-10-37-581.pngLa passione per l’arte, le radici egizie, il movimento omosessuale londinese: queste sono solo alcune delle cose che accomunavano Mario Mieli a Piero Fassoni, storico compagno di Mario, pittore di fama internazionale. Proprio a Londra, la città dove agli inizi degli anni Settanta i due si incontrarono, abbiamo parlato tra un ciak e l’altro con Giovanni Cordì, l’attore che interpreta Piero nel nostro “Gli anni amari”.

Continua a leggere

E’ ancora Ciak per “Gli anni amari”!

schermata-2018-10-24-alle-14-37-40.pngAncora una volta Ciak torna a parlare di “Gli anni amari” con un servizio esclusivo dedicato alle riprese del film! Ecco il saluto in video alla redazione e alla direttrice Piera Detassis del nostro Mario, Nicola Di Benedetto, e il racconto-diario di Stefano Casi, sceneggiatore, sulle riprese a Milano, Bologna e Sanremo:  Continua a leggere

God save the Film! Le riprese a Londra in dieci scatti

WhatsApp Image 2018-10-18 at 18.00.05-2Due mesi fa è iniziato il nostro percorso al Liceo Parini di Milano. E la settimana scorsa il viaggio è arrivato davanti alla facciata del Palazzo di Westminster, attraversando l’Italia – da Milano a Bologna, da Sanremo a Lecce – per poi superare confini e dogane, avventurandosi nel Regno Unito.

Continua a leggere

Mario Mieli e la memoria storica: l’intervista sul set a Tobia De Angelis

Schermata 2018-10-15 alle 13.35.55“Tu sei bello come la luna, bambino dell’anima; e interiormente sei un guerriero: baciami, perché sono stanco di ‘combattere contro di te’.” Queste le parole che Mario Mieli scriveva in una lettera a Umberto Pasti, il suo giovane compagno. Nel guardare alla vita di Mario Mieli, infatti, non si può non incontrare la figura di Umberto, oggi scrittore e botanico, che nel nostro “Gli anni amari” è interpretato da Tobia De Angelis. Tra un ciak e l’altro abbiamo parlato proprio con Tobia del suo personaggio, di memoria storica e della vita sul set.

Continua a leggere

Tele Norba sul set a Lecce

Tele NorbaLe riprese del film nel Salento hanno riscosso molta curiosità tra gli abitanti e i giornalisti. Tra i tanti che hanno accompagnato i ciak sul set nei vari angoli di Lecce abbiamo ospitato anche la troupe di Tele Norba, la più importante emittente televisiva del Meridione. Ecco il servizio di Alessandro Miglietta (riprese di Francesco Afrune, montaggio di Roberto Riccardi), trasmesso durante il telegiornale, con le interviste a uno degli sceneggiatori, Stefano Casi, e al protagonista Nicola Di Benedetto.

Ecco il servizio:
https://www.norbaonline.it/ondemand-dettaglio.php?i=57889&fbclid=IwAR0gl61CTv7yNohBFuiiV7h1ThhAo93FcVZbxvlr8f7fA-eM8lHRT69JAjA#.W8HADn5kXtM.facebook